• condividendopoesia

SENZA TITOLO


di Giuseppe Settanni



Filamenti di carruba, odore di salsedine

mattina

forse ieri, forse sempre

siedo e canto


dove ho perso l’eternità?


il sudore scende veloce,

sarà che l’acqua cerca la terra

anche nel mare

o sotto il tappo di una bottiglia

dimenticata


e non è facile chiudere gli occhi

quando i rumori stordiscono i capelli

e il vento riposa in una grotta


nessuno chiede, nessuno ascolta

solo dissolvenze


quando si alzerà la marea?






33 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

LIBERTA'

E BASTA

CARNE E ANIMA