top of page
  • condividendopoesia

PIACERE DI CONOSCERTI


di Johanna Finocchiaro









Ciao e benvenuto alla rubrica “PIACERE DI CONOSCERTI”!


Fa come fossi a casa tua: accomodati e pensa a questo spazio come a qualcosa di familiare. Parla liberamente, esprimi ed espandi i pensieri; hai l’occasione di far ascoltare la tua voce a un bacino di lettori composto sia da poeti sia da estimatori.

Spero ti divertirai a rispondere a queste 5 domande, che mirano a scavare in profondità nella tua sensibilità.


Ma bando alle ciance, si comincia!


1. IMPOSSIBILE ESIMERSI DALLA PRESENTAZIONE GENERALE.

Chi sei, quanti anni hai, cosa ami e perché, quando hai scoperto che la poesia s’intonava alle tue corde? Hai già pubblicato? Raccontaci tutto!

Mi chiamo FABIO SERRA, ho 27 anni, vengo dalla Sardegna e amo leggere, scrivere e meditare. Le considero una cura per l’anima e la mente, come stare costantemente in viaggio, esplorando il mondo. È bellissimo leggere le storie che la gente condivide, tanto quanto scrivere la propria. Amo, inoltre, le lunghe passeggiate: nella natura e in città. E la birra! :) Mi sono innamorato della poesia nel Marzo 2020, essendomi ritrovato all'improvviso confinato in casa, come tutti. Dopo aver letto un componimento di Emily Dickinson, è stato un colpo di fulmine; ho iniziato a scrivere una poesia dopo l’altra e a leggerne altrettante. Ad oggi, la poesia mi trasmette le stesse sensazioni ed emozioni di quando ho iniziato, motivo per cui ancora scrivo. Ho appena pubblicato il mio primo libro, titolato “Siamo Poesia”: una raccolta che racchiude esperienze, pensieri, sogni e ricordi dal punto di vista dell’amore e della sofferenza, fattori costanti nelle nostre vite, che ci guidano ogni giorno.


2. QUALE CREDI DEBBA ESSERE L’OBIETTIVO DELLA POESIA, OGGI E DOMANI?

Penso che l’obiettivo della poesia come dell’arte in generale debba essere in primis quello di esprimere se stessi, descrivendone il modo di vivere quotidiano. Questo farà si che tanti lettori possano ritrovarsi nelle parole e si crei, perciò, reale empatia. Ognuno di noi vivrà tante di quelle volte momenti di solitudine e silenzio, gioia e amore: la compagnia di una poesia può essere un valido aiuto, un vento di leggerezza che ci sussurri “siamo uguali”. Ci sarà sempre bisogno di poesia. Quindi, se devo scegliere un obiettivo principale, dico: non facciamola morire!


3. TI SPAVENTA METTERTI A NUDO O HAI FATTO PACE CON LA PARTE PIU’ OSCURA DI

TE STESSO?

Tempo fa mi spaventava l'idea di mettermi a nudo e ancora oggi la paura si fa vedere in certe situazioni, ma va bene così! Mi sono messo in gioco e sono riuscito a fare pace con la parte più tenebrosa del mio passato. Riesco a guardarla in faccia con un sorriso. Passo dopo passo sto imparando a mostrarmi al mondo e a me stesso per quello che sono. Tutto ciò è stato possibile solo con tanto coraggio, pensieri positivi, un sogno, una penna e un foglio bianco.


4. PROGETTI PRESENTI E FUTURI.

Sto lavorando alla traduzione del mio libro in inglese e penso di riuscire a pubblicarlo in un mese circa. Sto anche progettando il mio shop online con articoli che riguarderanno sempre la poesia: segnalibri, agende e diari contenenti poesie d’amore, di conforto e d’ispirazione. E ancora t-shirt e abbigliamento in generale. Sono tante le idee per la testa ma senz'altro porterò alla luce quelle che più mi piacciono, come vedere la poesia prendere nuove forme e dare un piccolo contributo alle persone, affinché possano vivere una vita di passioni. Inoltre, sto studiando l’italiano e l’inglese perché vorrei in futuro riuscire a padroneggiare le due lingue perfettamente, per declamare poesia ovunque. Continuo infine a condividere i miei scritti sulla community di Instagram (@prince_of_poetry) allo scopo di conoscere altri artisti, crescere, imparare e avere scambi di opinioni.


5. IL VERSO CHE PIU’ TI RAPPRESENTA E PERCHE’ (PREFERIBILMENTE SCRITTO DA TE).

Emergi e luccichi come le stelle,

in un lampo oltrepassi il cielo

e in un lampo sei dentro me,

in un lampo mi appartieni

e in un lampo scompari,

in un lampo, come le stelle,

riappari al centro dell’Universo

e io ti seguirò.

Un’emozione,

vaga senza meta e senza tempo,

ma un’emozione

è tutto il tempo che ho chiesto


Questi versi li sento proprio miei. Mi ricordano il cambiamento che ho affrontato e la passione per la vita che si è risvegliata qualche anno fa nella mia anima. Esprimono il desiderio di affrontare le giornate seguendo le emozioni che suscitano, un tempo che va vissuto appieno, una voglia continua di gettarmi nelle esperienze che il mondo ha da offrire.


Grazie per essere stato nostro ospite. Presentare e svelare nuove voci è sempre emozionante!

In bocca al lupo per tutti i tuoi progetti e, infine, la nostra immancabile chiusura:

PIACERE DI AVERTI CONOSCIUTO!



47 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
Post: Blog2_Post
bottom of page