• condividendopoesia

IL SILENZIO CHE SPACCA


4a giornata - di Rosanna Valentina Lo Bello





Non era un pomeriggio qualunque


Lei


Girava scalza

Per casa

Dentro la sua tuta

Calda


Mentre i pensieri

sfilettavano

da una stanza all'altra

In un veloce traffico

E scie di luce


Lei


Con passo felpato

Da bimba

Curiosa


Li incrociava

Li sormontava

Li evitava

Li fissava


Poi

Si sedette

In un angolo del pavimento

Si appoggiò sul muro

Tirò su in testa

Il cappuccio della tuta


Chiuse gli occhi

E

In quel caos

Afferrò un pensiero


Uno solo


Apri' gli occhi

E

Nel silenzio

Lo vide

Era spaccato


A quel punto

Lei

Si morse

Delicatamente

Le labbra.








192 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

AVA

OCCHI

CREDO