• condividendopoesia

SENZA TITOLO


di Roberta Tantillo - 9a giornata






Lascia che si metta tempo in mezzo,

mi avevi detto.

Lascia che si alzino le polveri

e poi si depositino

lente

precise

ognuna al proprio posto.

Dopo,

la razionale calma figlia della follia

come una puntura di zanzara d’inverno

scatenerà l’inferno dolce

di chi

al solo ricordo di una voce

intesserà trame e parole

quelle banali cosucce da fidanzati bambini

che si cercano giocando

senza sapere.









17 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

IN UNA MORSA

IO MI VERGOGNO